GINNASTICA AEROBICA

 

 

 

REFERENTE:  Sara Macerola           

CONTATTI:  fit.together@virgilio.it         cell. 366.1655474

 

SUPERVISORE: Achille de Spirito                                   

CONTATTI: achilledespirito@libero.it   cell. 333.3602574

 

REGOLAMENTO AEROBICA

SCHEDA DIFFICOLTA' AEROBICA

SCHEDA GIURIA ART. AEROBICA

SCHEDA GIURIA DIFF. AEROBICA

SCHEDA GIURIA ESE. AEROBICA

 

 

 

L’Aerobica fa capolino allo CSEN e sarà Sport per Tutti e di Tutti.

Stiamo parlando comunque di Ginnastica con la G maiuscola. La Ginnastica Aerobica è uno Sport Tecnico-Combinatorio come le sorelle Ginnastica Artistica e Ritmica. Niente a che vedere con l’Aerobica da sala di Jane Fonda. Anche l’Aerobica ha regole di Esecuzione (le solite della Ginnastica), regole Artistiche e Difficoltà.

Nell’Aerobica tutto si riassume in due parole: grazia e potenza!

Finora confinata in F.G.I., non ha avuto spazio negli Enti Sportivi, sicuramente perché sconosciuta ai più. Ma, la mia esperienza personale in palestra, mi fa dire che è simile ad una calamita! Consente di recuperare Atleti demotivati nelle altre discipline della Ginnastica. Ma dopo un primo rodaggio diventa una scelta libera per i nuovi iscritti.

Quanta energia e allegria porta la Ginnastica con la Musica. E l’Aerobica è Ginnastica fusa con la Musica. L’Atleta deve avere la capacità di muoversi a tempo con una musica che può arrivare a 160 bpm!

Chi avvicina l’Aerobica con animo sereno e aperto se ne innamora. Unisce le sue specificità, potenza e forza, con l’acrobatica della Ginnastica Artistica e la flessibilità tipica della Ginnastica Ritmica in una routine coreografata di study lunghezza variabile a seconda della Categoria di Gara dell’Atleta.

Ha un’altra caratteristica fantastica: offre pari opportunità! Trio e Gruppo possono, indifferentemente, essere formati da maschi o da femmine e da maschi e femmine insieme. In queste specialità inoltre diventa vero e proprio Sport di Squadra dove, indispensabile, è la capacità di lavorare e divertirsi insieme, la capacità di dimostrare alla Giuria che si sta lavorando divertendosi insieme!

L’individualismo in Ginnastica Aerobica lascia il posto alla collaborazione. Facile coglierne quindi l’aspetto educativo che, per lo CSEN, rappresenta un ulteriore spunto per portare avanti gli ideali che sono la sua bandiera.

                                                                              Rossella Tomasello

                                               (Tecnico Federale e Giudice Nazionale di Ginnastica Aerobica)